domenica 3 aprile 2016

Relazione mente-organi nella Medicina Antroposofica




Precedentemente abbiamo accennato alla corrente della Medicina Antropsofica creata da Rudolf Steiner, insieme alla dottoressa Ita Wegman, come sviluppo medico delle sue intuizioni in campo esoterico e filosofico. Il sistema da lui creato che porta appunto il nome di "Medicina Antropsofica" è riconosciuto in Germania e d altri Paesi di lingua tedesca, dove esistono anche cliniche che seguono questo specifico indirizzo, mentre in altri paesi è equiparata all'omeopatia. Si discosta però dall'omeopatia perché usa rimedi un po' diversi, anche se spesso preparati in modo omeopatico, e i principi di impiego - e anche la teoria sottostante - sono diversi da quelli dell'omeopatia hahnemanniana.

Abbiamo visto le ripartizioni quaternarie che riguardavano i corpi sottili, tale divisione quaternaria si riflette sul piano fisico nelle corrispondenze fra questi "corpi"e gli organi fisici, in particolare cuorerenifegatopolmoni. Steiner inoltre faceva corrispondere a quattro organi principali i quattro "elementi" della tradizione ippocratica greca, in un sistema di corrispondenze costruite su base quaternaria, e soprattutto delle relazioni organo-emozione secondo questo schematismo:

  • Cuore     -   Rabbia
  • Reni       -   Ansia, Paura
  • Fegato   -   Depressione
  • Polmoni -  Ossessioni, fissazioni.
L'idea di uno schema  di corrispondenze mente-organo è una delle chiavi in molte medicine olistiche, ed la base per una formulazione "energetica" e non "psicologistica" di psicosomatica e dello studio  del rapporto mente-corpo. Tali schemi li ritroviamo ad esempio nella Medicina Cinese ed anche nella Dermoriflessologia, e nelle mappe di Calligaris. Ogni modello però è autonomo dagli altri e codifica esperienze e risultati di ricerche differenti. A volte cioè le corrispondenze che vengono descritte in un sistema olistico differiscono per numero e qualità da quelle di altri sistemi. Ciò è perfettamente legittimo anche se pone dubbi e confusioni nei ricercatori che si imbattono per la prima volta in queste ricerche.

Rimando ad un mio ulteriore articolo per un tentativo di approccio comparativo fra le corrispondenze mente-organo steineriane e quella della Medicina Cinese (sistemi totalmente autonomi, peraltro non pare che Stiener avesse particolare nozioni, all'epoca né di medicina cinese, né di agopuntura, che non cita mai nei suoi numerosi scritti).

Asclepio 

Nessun commento:

Posta un commento