mercoledì 29 giugno 2016

Il mestiere dello scrittore

Il mestiere dello scrittore, come quello di qualsiasi artista, si basa sulla capacità di scorgere nuovi orizzonti e nuove possibilità, laddove la maggior parte della gente vede i confini della realtà conosciuta.

Osservare, coltivare la meraviglia, sdoganare la curiosità, appagare la sete di conoscenza, stupirsi, immaginare, cogliere il lato meno comune, arricchire con la fantasia, spingersi oltre.

Queste sono le caratteristiche che muovono l'animo di chi crea, di chi fa arte, di chi scrive. E nel lasciar vivere questi doni, si guarda lontano, si punta a un orizzonte che appare infinito, ma dietro al quale si scoprono ancora altri mondi e altri orizzonti.
Questi doni vengono meravigliosamente accolti e amplificati da chi osserva l'arte, da chi legge un libro. Perché gli orizzonti svelati offrono a tutti l'occasione di allargare la propria visuale e di stupirsi e innamorarsi e di lasciarsi conquistare dalla forza della vita.


Buona vita!
Morgana

Nessun commento:

Posta un commento